martedì 21 gennaio 2014

Peperoni di Zia Adriana


Una ricetta estiva, un ricordo di questa estate trascorsa a Roma, a casa dei miei zii, in onore di una magnifica ospitalità ricevuta.
Giorni passati a girare tra i monumenti, ma la cosa che conta di più è che son stati giorni trascorsi in famiglia, come quando ero piccola e si facevano grandi tavolate con tutti gli zii ed i cugini, queste cose mi mancano un sacco, ma a Roma, ho avuto la possibilità di rivivere quei momenti.
Mi sono assentata parecchio dal blog, ma questa ricetta, anche se avuta tempo fa, non potevo farmela scappare, è una ricetta di mia zia Adriana che potrei mangiare ancora e ancora senza mai stancarmi!
Ve la racconto così come me l'ha descritta lei:

fate soffriggere in una padella due spicchi d'aglio che poi andrete a togliere, aggiungere una manciata di capperi sciacquati dal sale, olive taggiasche denocciolate in salamoia, e poi 6 peperoni tagliati a pezzi. Dopo averli fatti rosolare un po', si versa mezzo bicchiere di aceto di vino rosso, si copre la pentola e si rigirano spesso fino a cottura ultimata. Servire con abbondante pane.
Grazie Zii per il vostro affetto.

6 commenti:

  1. Bestiale questa ricetta! Mi sa che la faccio.. poi ti dico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cuciniamo tutti e due ma nessuno dei due sa realmente cucinare.. siamo un caso disperato! Questa mi pare facile e soprattutto mi fa venire l'acquolina..

      Elimina
  2. Dal vostro fisico super sportivo sembra che invece cucinate benissimo!

    RispondiElimina
  3. In realtà cerchiamo di mangiare cose molto sane.. ma non sappiamo bene come mettere assieme gli ingredienti! Te l'ho detto, siamo un caso disperato..;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, vengo da voi per fare sport insieme, mi portate a fare fondo e io cucino!

      Elimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!