domenica 10 marzo 2013

insalata di cavolo crudo e crackers

 
Vi avevo parlato dei miei cavolfiori cresciuti sul balcone, ebbene si, me ne rimangono altri 3 da consumare, ed ero lì che pensavo ad una ricetta per esaltare il loro gusto, le loro proprietà. Di solito il cavolfiore lo riduco in cimette e poi lo faccio cuocere delicatamente a vapore, ma li lascio un pò duretti, questa volta però trattandosi di un cavolfiore cresciuto solo con acqua e vento del mio balcone ho preferito mangiarlo crudo! E si, spesso le cose più semplici sono quelle che preferisco!
Lasciando il cavolfiore crudo rimangono inalterate le proprietà nutrizionali, il gusto rimane più deciso e saporito. Per fare una buona insalata di cavolfiore crudo ho tagliato il cavolfiore a fettine sottili mettendo da parte i gambi che ho utilizzato in altro modo, ma questo lo vedremo nella prossima puntata. Ho preparato un condimento fatto dal succo di due limoni, due cucchiai di aceto di mele, un cucchiaino di senape, un cucchiaio di aceto balsamico e olio EVO (salsina che uso molto spesso per condire le verdure crude), ho mischiato tutti gli ingredienti in una ciotola grande in cui ho messo anche il cavolfiore, girando bene tutto per far insaporire, ho messo in frigo per due ore e ho servito l'insalata cosparsa con del gomasio e accompagnandola con questi crackers di grano duro germogliato.
L'ispirazione mi è venuta guardando questo video, per i miei crackers ho usato i seguenti ingredienti:
 
Per 2 Crakers:
50g grano duro germogliato
10g semi di lino
10g semi di girasole
1 cucchiaino di tahin
1 cucchiaio di olio evo
rosmarino
sale
Ho messo a bagno per una notte il grano duro ed il giorno seguente l'ho messo nel germogliatore e l'ho fatto germogliare (circa 2 giorni e mezzo), poi l'ho trasferito in un robot da cucina e l'ho tritato, ho aggiunto i semi di lino e girasole macinati al mortaio, e gli altri ingredienti, ho macinato il tutto ottenendo un impasto morbido che ho steso fra due fogli di carta da forno e ho tagliato in due forme rettangolari, poi l'ho messo nell'essiccatore per circa 4 ore, anche se sarebbe meglio utilizzare tempi più lunghi per farli seccare completamente, ma questo dipende dal vostro gusto e dal vostro essiccatore, da quando li dovete mangiare...
Nell'essiccatore trascorsa la metà del tempo li ho girati, per far seccare anche l'altro lato.
Gusto straordinario, il procedimento può sembrare lungo, ma è semplice, basta organizzarsi, sto già provando a fare altri gusti, qui ci vuole solo fantasia! Fatene più di due, con tutto questo procedimento vale la pena di farne una bella quantità.
 
PS.
Avete visto la mia cugg che mi ha fatto? Perfino il logo sulle foto, carino vero?
Mi ha fatto scoprire com'è più difficile fare le foto con i piatti quadrati!



11 commenti:

  1. C'è un premio per te sul mio blog!
    Passa a ritirarlo!

    http://nonmicibodamore.blogspot.com/2013/03/versatile-blogger-award.html

    RispondiElimina
  2. Grazie Alessandra di aver pensato a me!

    RispondiElimina
  3. No va be :) ma tu sei avanti! Anche sul balcone :O ma che cosa fantastica e di certo comunque non potevi esaltare la loro bontà e bellezza in modo migliore!! ^^

    RispondiElimina
  4. Grazie Cami, e' costato fatica a crescere, ma e' un piacere da mangiare, crudo e' buonissimo!

    RispondiElimina
  5. Bhe prima di tutto che meraviglia i cavoli da balcone...poi dici che posso provare con riso germogliato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai provato con il riso, forse perché il grano duro mi germoglia una meraviglia, ma penso proprio di si, fammi sapere se provi!

      Elimina
    2. provo....appena si svuota il germogliatore provo :)

      Elimina
    3. le dosi che hai messo è per quei cracker della foto? per capire la quantità e le dosi :)

      Elimina
    4. Ho fatto altre prove con 200g di germogli e 40 di semi di lino e sesamo macinati e altri ingredienti (prossimo post), sono venuti benissimo, qui ho usato pochi germogli perché era una prova, sono venuti solo i due cracker che vedi in foto, ma sono spariti subito per cui ho dovuto aumentare le quantità anche per non sprecare il disidratatore . Ora voglio fare qualche prova anche in versione dolce! Guarda anche il video indicato nel post. Fammi sapere.

      Elimina
  6. Purtroppo i cavoli crudi non li digerisco, ma questi crackers hanno un aspetto delizioso! Avevo provato solo una volta a far germogliare i cereali, ma alla fine avevo dovuto buttar via tutto.. mi sa che l'avevo bagnato troppo :(

    RispondiElimina
  7. Ciao! A me il grano duro germoglia presto, ed e' facile da fare, secondo me potresti riprovare, e' importante anche avere dei buoni chicchi. Con i germogli di cereali si possono fare tantissime cose, perfino la farina, ma tu lo sai meglio di me! A presto!

    RispondiElimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!