lunedì 23 aprile 2012

il mio nuovo Bento

Ho innaugurato oggi l'acquisto del fine settimana, due nuovi bento (vedi qui)...
verde per mio marito e fuxia per me, rispetto al mio precedente portapranzo, trovo molto comoda la possibilità di dividere il pasto su due livelli, in modo che i vari gusti non siano sempre tutti mischiati, le foto sono un pò scurine, ma non vedevo l'ora di farle...ce ne saranno altre prossimamente.


La vaschetta è dotata di un separatore e sotto il coperchio ci stanno delle piccole posate, per il pranzo di domani al piano superiore: riso integrale con asparagi, al piano inferiore (lo vedete in foto) frittatine di orzo a forma di cuore con cetriolini e carciofini, dall'altra parte tofu al basilico e pomodorini!



I due contenitori ed il coperchio sono tenuti insieme da un elastico nero. Ieri ho comprato anche tante cosine per il te, una nuova teierina e due nuovi tipi di te...ma ora vado a mettere tutto in frigo che la mia giornata domani comincia presto...

lunedì 16 aprile 2012

miglio per mia cognata


Ieri siamo andati a trovare mia cognata con la quale condivido la passione per la cucina, lei è molto brava e fin da piccola faceva delle torte perfette, che sembravano appena uscite da una pasticceria...
Purtroppo siamo lontane, ma mi piacerebbe molto cucinare qualche piatto serio con lei...
Mi ha parlato del miglio, cercava una ricetta da fare, a me piace molto mangiarlo così, in una specie di pasticcio a base di verdure e legumi...
In questa ricetta ho usato zucchine e ceci, ma si possono usare anche spinaci, zucca, e quant'altro, una volta mi piacerebbe provare  farlo con panna vegetale e funghi, ma poi vi dirò quando lo provo...
Anche stavolta non ho pesato il miglio, ma sono andata un po' "a occhio", ho fatto un soffritto con poco olio, cipolla carota e sedano, poi ho versato acqua bollente ed un cucchiaino di brodo vegetale liofilizzato bio, e ho messo le 4 zucchine tagliate grossolanamente a bollire. Dopo circa 10 minuti le ho tolte dal fuoco e le ho frullate con il frullatore ad immersione, ho versato il miglio, ho aggiunto il sale e ho fatto cuocere 15 minuti a fuoco lento regolando l'acqua in modo che il tutto risultasse cremoso ma un po' liquido. Ho tolto dal fuoco e ho aggiunto un cucchiaino di curcuma, due cucchiai di parmigiano (facoltativo) e due mestoli di ceci e ho versato il tutto in una teglia di ceramica. ho cosparso la superficie con altro parmigiano e ho fatto cuocere per altri 40 minuti in forno a 180°.
Alla fine della cottura il miglio avrà assorbito tutta l'acqua con le verdure e si otterrà una consistenza compatta. Veramente buono e bello da vedere!

sabato 14 aprile 2012

Cake di mele veloce


Lo faccio spesso questo cake di mele quando ho poco tempo e voglio un dolce leggero senza troppi grassi, non uso né burro né olio, alcune cose ormai le faccio a occhio, ma provo a scrivere una ricetta...

Ingredienti per uno stampo da plum cake:

250g farina (io ho usato quella integrale)
3 mele
2 uova grandi
latte d'avena qb
60g zucchero di canna (se vi piace dolce mettetene di più)
1cucchiaio di melassa
1 cucchiaio di cannella
1 bustina di lievito in polvere
La buccia di due limoni grattugiata

Con la planetaria ho montato le uova, ho aggiunto la farina, il lievito lo zucchero di canna e la melassa,  a questo punto si ottiene un impasto dalla consistenza dura che vado a stemperare aggiungendo lentamente un po' di latte d'avena. Tolgo il cestello dalla planetaria e aggiungo a mano le mele tagliate a cubetti, la cannella e la buccia dei limoni.
Verso tutto nello stampo da plum cake e inforno a 180° per circa 30min, comunque controllo con lo stecchino che la cottura sia ultimata.
Per i miei gusti è perfetto anche senza burro perché le mele mantengono la consistenza morbida dell'impasto, inoltre così è leggero perfetto per ogni occasione!

giovedì 12 aprile 2012

Insalata colorata



Come mi piace il colore di questa insalata, il solo vederla nel piatto mi mette allegria...
La faccio quando nel frigo mi rimane poco o niente, perchè male che vada ho sempre un pacco di barbabietole precotte sotto vuoto e qualche carota, così ho trovato un accessorio del mio robot che taglia le verdure a bastoncino e in un attimo ho tagliato le barbabietole, dopo averle spellate, cinque carote e poi ho tagliato a cubetti due belle mele annurca che mi hanno regalato. Poi ho aggiunto il succo e la buccia grattugiata di due limoni!
Buonissima!

In questo periodo sto leggendo il libro The China Study voi lo avete letto?

lunedì 9 aprile 2012

Padellata di zucchine e tofu


Oggi il tempo è un po' incerto, ne ho approfittato per completare il mio orticello sul balcone con le patate coltivate nel sacco, i fagioli ed il vaso grande con tutte le erbe aromatiche, ho concimato anche le piante che avevo piantato due giorni fa, ho pulito il balconcino e adesso aspetto di godermelo un pochino....
Il pranzo è stato una cosina veloce, avevo 5 bellissime zucchine bio, così ho fatto soffriggere mezza cipolla in due cucchiai d'olio, ho aggiunto le zucchine a cubetti, facendo cuocere per una quindicina di minuti, poi ho aggiunto un panetto di tofu affumicato tagliato a cubetti ed ho completato la cottura aggiungendo un cucchiaino di curcuma. Ho accompagnato il tutto con una ciotolina di riso basmati integrale.
Presto vi mostro le foto del mio orticello completo!

sabato 7 aprile 2012

Il mio piccolo orticello

Da un po' di tempo ci pensavo, oggi finalmente ho avuto il tempo e l'occasione di comprare tutto l'occorrente e di darmi da fare, ho scelto dei vasi speciali con serbatoio d'acqua, ho avuto come al solito un valido aiutante per stendere la terra nei vasi:


poi abbiamo piantato sei piantine di pomodori...


qualche pianta di insalata e una di zucchine...


Domani mi dedico alle erbe aromatiche....

Speriamo di riuscire a raccogliere i frutti del nostro lavoro, per oggi ci siamo divertiti !
Approfitto per augurare a tutti una Buona Pasqua!

domenica 1 aprile 2012

La colomba a modo mio




Ecco il risultato di tanti ragionamenti...
volevo una colomba leggera, il più possibile naturale, senza canditi e con poco zucchero, senza latte, togli questo e togli quello pensavo che il risultato di questo esperimento fosse una vera schifezza, e invece mi sono dovuta ricredere, l'alveolatura è compatta perchè ho usato la pasta madre, il sapore è delicato, veramente una meraviglia!

Ingredienti:
250g di farina di farro integrale
100g farina integrale
90g farina di mandorle
300g di pasta madre rinfrescata due volte
mezzo cucchiaino di lievito secco
200g latte di soia
mezzo bicchiere di olio evo
100g uvetta
70g datteri tagliati a pezzettini
100g di zucchero di canna grezzo
3 tuorli d'uovo

per la glassa:
1 uovo
2 cucchiai farina di mandorle
una manciata di mandorle a scaglie
1 cucchiaio di zucchero grezzo di canna







Per il procedimento ho cercato di renderlo simile a quello che faccio con il pane:
Ho cominciato la sera prima del giorno in cui l'ho cotta. Prima di tutto ho usato 50g di latte di soia per mettere a mollo l'uvetta, poi con l'aiuto della planetaria ho impastato la pasta madre versando 150g del latte di soia e facendo in modo che man mano che incorporava il latte, diventasse sempre più liquida. mentre la planetaria continuava a girare, ho aggiunto lo zucchero di canna, i vari tipi di farine, l'olio, il mezzo cucchiaino di lievito e ho lasciato impastare una decina di minuti, a questo punto ho aggiunto un tuorlo alla volta, aspettando che fosse incorporato bene prima di aggiungere il successivo, sempre continuando ad impastare. Alla fine ho aggiunto l'uvetta ammollata e i datteri e ho finito di impastare.
Ho lasciato l'impasto per tutta la notte stesso nella ciotola dell'impastatrice, il giorno successivo ho  impastato ancora per due o tre minuti, ho tolto l'impasto un pò appiccicoso dall'impastatrice e l'ho tagliato dandogli la forma di un salsicciotto (il corpo) e due palline (le ali) che ho messo a lievitare nello stampo per colomba



Ho lasciato lievitare nello stampo fino al pomeriggio, quando l'impasto è cresciuto fino a raggiungere il bordo.


L'ho infornato in forno preriscaldato a 170° circa per 30 minuti, poi ho aggiunto la glassa ottenuta mescolando tutti gli ingredienti e ho cosparso la superficie con le scaglie di mandorla, ho rimesso in forno per altri 10 minuti.