domenica 6 febbraio 2011

Brioches a modo mio


Premetto che ho dei gusti particolari, tendo ad usare meno burro possibile, per cui questa ricetta è scritta seguendo i miei gusti personali.

Ingredienti per una brioche grande:

- 250g farina (io ho usato solo manitoba)
-150g burro morbido a temperatura ambiente
-3 uova grandi
-30g zucchero
-1 cucchiaino di sale
-1/4 di cubetto di lievito di birra fresco

La sera prima:

Per fare l'impasto ho usato la planetaria con il gancio, ho messo farina uova zucchero e lievito e ho cominciato ad impastare. Successivamente ho unito il burro, un po' per volta, ed il sale.
Ho impastato finché il composto è risultato morbido ed elastico, la consistenza rimane appiccicosa, ma l'impasto è più aggregato e liscio.
Bisogna avere pazienza e lasciare impastare fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Ogni tanto durante l'impasto ho fermato la planetaria staccando con una paletta l'impasto dal fondo e dalle pareti della ciotola, per permettere di amalgamarsi bene essendo molto morbido e appiccicoso.
Quando l'impasto è pronto l'ho lasciato riposare per una mezz'ora e poi l'ho messo in frigo in una ciotola di vetro infarinata dove ha trascorso tutta la notte.



La mattina successiva:

Ho tolto l'impasto dal frigo, (alle 5 di mattina!) che nel frattempo si era gonfiato ed era meno appiccicoso per effetto del freddo, l'ho ripiegato su se stesso, cercando di far incorporare aria e dandogli la forma di una palla, l'ho lasciato lievitare a temperatura ambiente (circa 23°) per due ore e mezza.
A questo punto l'ho sistemato in uno stampo conico di 18 cm di diametro nella parte superiore e di 8 cm di diametro nella base.
Ho diviso l'impasto in due, un pezzo più grande con cui ho fatto una ciambella e ho ricoperto la base dello stampo, ed un pezzo più piccolo con cui ho creato una specie di cilindro che ho inserito nel foro della ciambella.
Ho lasciato lievitare l'impasto a temperatura ambiente finchè non si è gonfiato (circa un ora e venti) e poi ho praticato dei tagli sulla superficie. Ho pennellato la brioche con un composto di uovo e un cucchiaino di zucchero a velo ed un goccino di latte, l'ho infornata a 180° per 20 minuti e a 170° per altri 20 minuti.
Il sapore mi è piaciuto tantissimo, la consistenza era morbidissima.
Ottima colazione stamattina!

Data la minima quantità di zucchero nell'impasto domani proverò ad accompagnare il pezzetto che è rimasto con qualcosa di salato!

4 commenti:

  1. Sembra molto buona brava.
    Mandi

    RispondiElimina
  2. @ Rosetta
    Ciao, era buona, è cresciuta a dismisura!

    RispondiElimina
  3. Ho avuto l'onore di assaggiare la tua brioches, speciale!!! Proverò a farla, cambiando soltanto l'orario di partenza per evitarmi l'alzata delle 5, non la mangeremo per colazione, ma per merenda......non è la stessa cosa lo so.....
    Cristinarigon@tiscali.it

    RispondiElimina
  4. @ Cristina: l'onore è stato tutto mio che l'abbiate assaggiata!
    Sarà perfetta con le vostre marmellate fatte in casa!

    RispondiElimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!