domenica 5 settembre 2010

Una confettura speciale


Questa confettura nasce dall'esigenza di non sprecare la frutta prodotta in questo periodo dagli alberi della mia amica Marina. La sua ricetta proviene da una tradizione elaborata e migliorata anno dopo anno; infatti la Marina ormai fa marmellate e confetture da quasi 20 anni!
Le sue confetture sono molto buone, e quando cominci a mangiarle non ne puoi più fare a meno!


Ingredienti:
Uva fragola
zucchero (la metà del peso dell' uva dopo averla passata e tolto i semi)
limoni biologici
2 o 3 chiodi di garofano

Per cominciare si sgrana l'uva e si lava accuratamente. Si mette poi in una pentola capiente e larga in modo da far cuocere per circa mezz'ora. Dopo questa prima bollitura si passa al passaverdura con grana media in modo che i semi non vengano macinati, ma nello stesso tempo non riescano a penetrare nel filtro.
Una volta ottenuta la purea, si pesa e si aggiunge la metà del peso in zucchero, il succo di mezzo limone e un pò di scorza per ogni Kg.


Si rimette a bollire sul fuoco aggiungendo i chiodi di garofano contenuti in un filtro da thè. Man mano che si cuoce si elimina la schiuma che si forma.
Quando la confettura è pronta si estrae il filtro e si invasa ancora bollente in contenitori sterili aiutandosi con un imbuto a canna larga. Si mette il coperchio sui vasetti che si capovolgono aspettando di rigirarli per il sottovuoto.
Ho dimenticato qualcosa Marina?

7 commenti:

  1. è decisamnete speciale adoperare l'uva fragola, ne immagino il profumo

    RispondiElimina
  2. bellissima ! complimenti.. sai che non avevo mai pensato alla marmellata di uva?

    io ho appena inaugurato l'autunno con la ricetta del vino cotto con il mosto.. se vuoi guardarla e dirmi che ne pensi mi trovi qui :
    http://chez-munita.blogspot.com/

    ciao e a presto
    valentina

    RispondiElimina
  3. Ciao e ben trovata ! Mi piace da morire questa confettura!! E se il prossimo anno la mia pianta di uva fragola mi regalerà qualche grappolo la farò sicuramente!! Baci e a presto

    RispondiElimina
  4. @ Tutti
    E' una confettura buonissima dal sapore unico e dal profumo inebriante se avete la possibilità di avere uva fragola non trattata, fatevene una scorta...ringrazio tanto la mia amica Marina per avermela insegnata ed avermi regalato l'uva del suo albero.
    @Marina con l'ultima uva che abbiamo raccolto ne ho fatti altri 5 vasetti! Grazie

    RispondiElimina
  5. ciao, puoi ben dirlo che e' una confettura speciale!! buonissima l'uva fragolina, ne sono ghiotta e non potevo rimanere indifferente a questa ricetta. vorrei provare a prepararla ma non ho capito il passaggio dei "chiodi di garofano" ....
    grande ricetta!! complimenti. ciao :)

    RispondiElimina
  6. @ nanussa i chiodi di garofano li puoi mettere in infusione come il thè, in un filtro d'acciaio, in modo che poi lo puoi togliere lasciando solo l'aroma nella confettura.

    RispondiElimina
  7. ok zucchero d'uva, grazie!!
    ciao a presto e buona giornata :)

    RispondiElimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!