giovedì 8 aprile 2010

tortino di riciclo


Questa è l'unica foto che ho, scattata anche di fretta, di questo tortino che ho fatto solo per riciclare un pezzo di carne con cui avevo fatto un bel brodo che mi serviva per un risotto. Mi erano avanzate anche delle zucchine saltate in padella con la cipolla, e avevo in frigo un rotolo di pastasfoglia che stava per scadere...

Ho srotolato la pastasfoglia in una teglietta tonda e l'ho riempita con le zucchine e cipolla che mi erano avanzate, la carne tagliata a pezzetti, due patate tagliate a fettine e cotte in padella insieme alla carota, un po' di latte e tre uova.
Devo dire che il risultato è stato molto buono, a mia madre è piaciuto tanto, farò altre prove variando gli ingredienti vedremo che ne viene fuori!

9 commenti:

  1. E se è piaciuto alla mamma sicuramente è buono!!!
    Brava anch'io sono come te mi scervello per salvare gli alimenti che avanzano!
    Baci

    RispondiElimina
  2. a me sembra buonissimo, adoro le torte salate e quelle in cui ci schiaffi i resti s sempre quelle che vengono meglio! ;)

    RispondiElimina
  3. E ci credo che e' piaciuto... ci hai messo tutte cose buone!! buona giornata - Maura

    RispondiElimina
  4. alla faccia del riciclo! questo è un tortino che, per farlo partendo da zero, impegnerebbe mezza giornata! ;) .. e invece come piatto per riutilizzare gli "avanzi", l'hai preparato senza fatica e... con tanto gusto!

    RispondiElimina
  5. @ Pagnottella e si, è un peccato buttare!
    @ Iana anch'io le adoro, tu quali fai di solito?
    @ Federica grazieeeeeeee
    @ Maurina Ciao, piacere di conoscerti, sono contenta ti sia piaciuta!
    @ Vale Grazie cara, ma la pasta sfoglia non l'ho fatta io, diciamo che me la sono cavata, comunque sei gentilissima.

    RispondiElimina
  6. Cara, ^_^ rispondo qui alle domande che hai formulato da me...dunque, certo che puoi aggiungere marmellata come ripieno, ricorda di chiudere la "palla" per bene, altrimenti fuoriesce la marme...per quanto riguarda la durata della "freschezza" delle brioches, in realtà non saprei risponderti, poichè quando le ho realizzate tra pagno, nipote annessi e connessi...sono finite in un giorno...tuttavia credo che possano durare un paio di giorni, sempre che il giorno seguente, dai loro una scaldatina nel micro...io non ho il micro, però quando le ho fatte con il lievito madre e ne sono avanzate, le ho scaldate nel forno termoventilato, meglio se avvolte in carta stagnola, in modo da non bruciacchiare la superficie e sono tornate morbide, è poco che uso il lievito di birra, tutti i miei lievitati fin ad ora, sono cresciuti grazie al lievito madre che ho "mummificato" in previsione del viaggio (ricordi?) e non credo di rianimarlo per il momento, in quanto s'avvicina un periodo lavorativo molto intenso e purtroppo il tempo a disposizione sarà "parsimonioso" e non potrò dedicarmi alla sua cura, quindi lascio che continui il suo letargo, affidando la leggerezza e la digeribilità dei lievitati all'uso di piccole quantità di lievito di birra in tempi lunghi...per la temperatura, anche 100 gradi va bene, per 5 minuti (la temperatura e la durata, tengo a precisare che è relativa alla potenza del proprio forno) se hai bisogno di altri chiarimenti fai un fischio...
    spero d'essere stata chiara.
    Grazie per la visita...bacio ^_^

    RispondiElimina
  7. ClixSense is an high paying work from home site.

    RispondiElimina
  8. Get daily ideas and instructions for earning $1,000s per day ONLINE for FREE.
    CLICK HERE TO FIND OUT

    RispondiElimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!