venerdì 30 ottobre 2009

Grissini al sesamo e corso sul pane!



Ieri come vi avevo anticipato ho frequentato un corso sul pane presso la scuola di MAISAZI a Lonigo.

Mi sono divertita tanto e ho imparato tante cose che prima non sapevo, ad esempio che cucinare il pane in un certo modo si può, avendo delle conoscenze di base e cambiando dei parametri di cottura secondo i propri gusti, mi è piaciuta molto anche tutta la parte teorica sui vari tipi di farine ed i loro utilizzi più appropriati.
Come tutte le esperienze di cucina che ho fatto con loro, anche questa è stata fantastica e non vedo l'ora di fare il prossimo corso!!

Intanto vi do la ricetta dei grissini:

Ingredienti:
250g farina integrale
250g farina manitoba
1 cubetto di lievito di birra
una presa di sale
mezzo bicchiere di olio evo
acqua quanto basta (circa 300g)

Ho impastato tutti gli ingredienti e fatto lievitare per due ore, ho tagliato l'impasto a fettine e poi le ho arrotolate sul piano con le mani per formare i grissini.

Ho spennellato ( mio figlio ha spennellato) i grissini con albume e semi di sesamo.
Li cotti in forno per 20 minuti!
Come potete vedere non sono venuti perfetti, ma mio figlio ha passato una mattinata a giocare per dargli la forma di bastoncini e si è divertito moltissimo.
Ovviamente per questa ricetta si possono cambiare tutti i tipi di farine o di semi, vengono sempre buonissimi!!
E come dice il mio insegnante " Fare il pane è un gesto d'amore"
Questa frase mi è piaciuta veramente e la condivido, soprattutto quando si impasta a mano :-)


4 commenti:

  1. Ciao grazie per la visita!! Ti ho risposto più dettagliatamente da me comunque sì, il formaggio fatto in casa da molte soddisfazioni, è divertente da fare e si può fare tranquillamente a ritmo dello yogurt, basta solo calcolare i tempi di riposo così da non rimanere mai senza! Spero proverai e mi farai sapere :)

    RispondiElimina
  2. Che splendidi grissini! dev'essere stato proprio interessante il corso!

    RispondiElimina
  3. Si molto interessante, proprio oggi ho seguito gli sviluppi della pasta madre fatta durante il corso, poi nei prossimi giorni vi dirò!

    RispondiElimina
  4. Ed eccolo qui l'insegnante :)

    Confermo quanto detto, sul fatto che fare il pane sia un gesto d'amore. Non importa se viene esteticamente bene o no, quello che conta è che si è fatto un prodotto con le proprie mani, usando del tempo e dell'attenzione.

    Per inciso, fare il pane in casa è più semplice di quanto si creda. Se si conoscono i metodi base, funziona sempre. Magari non sarà sempre ottimo, ma il livello è comunque sempre buono.

    RispondiElimina

Sono contenta di fare la vostra conoscenza, per qualunque cosa vogliate dirmi, lasciate un commento, siete i benvenuti!